Dieci consigli per essere uno speaker radiofonico di successo!

Jul 03, 2019

Se vuoi diventare uno speaker radiofonico oppure già lavori in radio, è importante riuscire a presentarsi davanti al microfono sempre al meglio delle proprie possibilità.

La radio in fondo è un bene di consumo che offre una vastissima scelta: perché un ascoltatore cambi frequenza ci vuole davvero poco! Ecco perché è fondamentale trattare il microfono e l'onda con grande attenzione e professionalità.

Dunque, per aiutarti, ecco una lista di dieci consigli, se vuoi essere un bravo speaker!

1. Il tempismo è tutto!

Quando parli al tuo pubblico, pensa sempre a ciò che sta vivendo in quel momento. Il palinsesto di una radio prevede format differenti a seconda del momento della giornata, adattandosi all'attività dell'ascoltatore. Per esempio, durante il drive time avremo programmi di approfondimento sulle notizie della giornata oppure di sereno intrattenimento per accompagnare le persone al termine di una giornata lavorativa. Adatta i tuoi contenuti e il tuo modo di porti, riflettendo sull'ascoltatore a cui stai parlando e quando lo stai facendo.

2. Dai una ragione per restare!

La pubblicità è la linfa vitale di una radio: è ciò che la mantiene in vita. Allo stesso tempo, però, è spesso una noia per chi sta ascoltando. Per questo motivo un bravo speaker deve essere capace di convincere l'utente a rimanere all'ascolto, senza cambiare stazione. Anticipa un disco pazzesco, aumenta l'attesa per un'intervista importante dopo il break... insomma, dai sempre una ragione per restare. Crea suspense!

3. Sii preparato!

La preparazione è tutto. La differenza fra un buon speaker ed un ottimo speaker è dettata da quanto si prepara per il suo programma in onda. Ci sono un sacco di speaker che si presentano all'ultimo minuto, organizzandosi in fretta e furia per la messa in onda, senza alcun appunto o scaletta. Non farlo mai. L'ascoltatore riconosce subito quando un programma è strutturato in maniera precisa oppure totalmente improvvisato con scarsa attenzione. Che siano anche semplicemente degli appunti su un tovagliolo, prendi sempre nota di ciò che vorrai trattare durante il tuo show. La differenza sarà enorme, e verrai premiato. Infine, in caso di qualsiasi imprevisto, avrai sempre qualcosa da dire!

4. Sii te stesso

Un sacco di presentatori (nel passato ancora di più) alle prime armi, cercano di impressionare il pubblico vestendo i panni di un personaggio artefatto ed impostato. Questa strategia però alla lunga non funziona e annoia l'ascoltatore. La radio è uno strumento quasi familiare. Chi ascolta la radio vuole sentire persone sincere con cui relazionarsi. In fondo, uno speaker che invade le case, le auto o gli uffici diventa quasi un amico.
Rendi quindi il programma espressione della tua personalità e del tuo modo di essere. In questo modo, chi ascolta si affezionerà a te e tornerà anche nella prossima puntata. Hai una domanda che ti frulla in testa? Falla ai tuoi ascoltatori! Ti è successo qualcosa di incredibile, magari tragico? Rendi partecipe chi ti ascolta, e crea quindi un rapporto umano, più che professionale.

5. Prova microfono!

Che tu lavori in una radio locale oppure in una webradio, spesso troverai un set di strumenti già preparato per te. In ogni caso, però, è sempre una buona idea controllare che tutto funzioni al meglio, che i volumi siano settati correttamente e che il suono della tua voce in onda sia gradevole. Non c'è niente che spinga un ascoltatore ad abbandonare la tua frequenza quanto una cattiva acustica.

6. Ascolta i tuoi ospiti

Se stai facendo un'intervista, la cosa peggiore che puoi fare è semplicemente attenerti alla tua lista di domande e non dire altro. Ascolta le risposte dei tuoi ospiti e rispondi a loro in una conversazione vera e propria. Ad esempio, se hai un ospite celebre, fai domande realmente interessanti e interagisci sulla base della sua risposta! Se questo ti porta fuori dalle domande che avevi preparato, non importa: è sempre meglio creare una discussione interessante, piuttosto che una fredda e semplice intervista domanda / risposta.

7. Non tagliare chi parla al telefono!

Se nel tuo programma hai ascoltatori che possono intervenire, non tagliare mai mentre stanno parlando o esprimendo il loro parere, anche se sei in disaccordo con loro. Certo, ci sono casi estremi in cui potresti essere costretto a farlo (bestemmie o pubblicità imminente, ad esempio), ma in generale cerca sempre di lasciare spazio all'espressione di chi sta intervenendo. Ricorda: un ritmo serrato è importante, ma lo è ancora di più una conversazione credibile.

8. Ascolta la radio

Questa è una di quelle cose a cui pensano pochi speaker, in verità. Ascoltare la radio è fondamentale. Prestare attenzione alle trasmissioni di una radio è utile per prendere spunto, per capire cosa è piacevole e cosa no, ed oltretutto aumenterà di molto la tua confidenza con il mezzo.
Ascolta anche la registrazione del tuo programma! Risentire la tua voce e come hai gestito il tuo show ti aiuterà a migliorare sempre di più. Lo so: spesso questo ti metterà un po' in imbarazzo, ma ci farai l'abitudine...

9. Dai sempre informazioni

Un sacco di ascoltatori si sintonizzano durante una canzone oppure a metà del tuo show; sono spesso pochi quelli che restano dall'inizio alla fine. Per questo, dai sempre informazioni utili pensando a chi magari si è appena messo all'ascolto. Ripeti il titolo della canzone, ricorda agli ascoltatori il nome della radio, del programma, ed anche il tuo stesso nome, così che possano sapere chi è quello speaker che ci sa proprio fare!

10. Non parlare sul cantato

Questa è proprio la regola madre per essere un bravo speaker e non si può proprio evitare di citarla. Oggigiorno i software rendono sempre più semplice evitare di sforare, sovrapponendo la propria voce a quella del cantato di una canzone, ma è comunque importante prestarci molta attenzione. E poi, diciamocela tutta, è sempre una bella sensazione quella di riuscire a prendere l'intro alla perfezione!
Non far diventare questo un'ossessione, però: alla lunga chi ascolta si renderà conto che ti stai proprio sforzando di riuscirci, e sarà fastidioso.
 

Se vuoi imparare a fare la radio o conoscere altri consigli utili per diventare uno speaker di successo, accedi alla Marco Mazzoli Masterclass: il primo videocorso realizzato da uno degli speaker più ascoltati in Italia.

Iscriviti alla newsletter

Riceverai aggiornamenti sulla Masterclass ed alcuni consigli gratuiti per diventare uno speaker professionista

Close

Lascia la tua mail

Ti invierò contenuti gratuiti ed informazioni che ti saranno utili per capire meglio ciò che troverai all'interno della Masterclass.